Notizie locali
Pubblicità

Gossip

Lapo Elkann si è sposato in Portogallo con Joana Lemos

Il sì pronunciato il giorno del 44esimo compleanno alla presenza dei familiari più stretti. La moglie è un'ex campionessa di rally

Di Redazione

Lapo Elkann si è sposato con la 47enne Joana Lemos nel giorno del suo 44esimo compleanno, il 7 ottobre. Una cerimonia intima alla quale hanno partecipato solo i familiari più stretti dei due sposi. Come spiega il portale Whoopsee, che riporta la notizia poi ripresa da numerosi organi d'informazione, la coppia è convolata a nozze in Portogallo, Paese natale di lei e luogo in cui, due anni fa,  i due si sono conosciuti in una manifestazione di beneficenza.

Pubblicità

Galeotta infatti fu una cena di beneficenza organizzata nel 2020 dagli zii di lui, in Portogallo, dove lei vive. Uno dei tanti eventi della Fondazione Laps, di cui Lapo è presidente e Joana è adesso vicepresidente, finalizzati ad aiutare le famiglie in difficoltà durante l'epidemia da Covid. 

Classe 1973, Joana Lamos è una ex pilota di rally. Ha corso in moto dal 1990 al 1995 e in automobile dal 1996 al 2004. Quando si è ritirata ha continuato a lavorare nel mondo dello sport. Quello con Lapo Elkann è il secondo matrimonio per Joana: per 18 anni è stata sposata con lo sportivo Manuel Reymão Nogueir, dal quale ha avuto i figli Tomas e Martin.

L'annuncio del fidanzamento tra Lapo e Joana era stato dato da Chi all'inizio del 2021. Il settimanale aveva mostrato l'anello regalato da Lapo alla sua dolce metà: "Un anello in stile art deco ma con una novità, e cioè che la struttura intorno ai diamanti è in titanio, che è il simbolo della nostra unione perché è un materiale che deriva dal mondo dell’automobilismo".

 

 

Lapo, in una lunga intervista al Corriere della sera dell'anno scorso, aveva detto  della sua fidanzata: "E' una donna che mi porta su ed è la prima che non sta con me per la visibilità o i soldi. Ha vinto la Parigi-Dakar. Sa che vuole dire cavalcare le dune e quindi avere a che fare con una persona non facile: io non sono molle, non sono inattivo". 

E aveva raccontato anche il loro primo incontro: “Ero in un ristorante e ho visto uno sguardo che era una forza della natura – racconta Elkann – Poi, ho visto anche il resto e mi è piaciuta in tutto. Ci ho provato subito in modo “lapesco” e mi è andata male. Le ho scritto un messaggio: ti voglio. La volevo molto prima che lei volesse me. Non ha risposto. Ho dovuto ricominciare in modo “lapesco-romantico”. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA