Notizie Locali


SEZIONI
Catania 25°

FOGGIA

Avevano armi, presi uomini clan Gargano

Di Redazione |

FOGGIA, 7 NOV – Con l’accusa di porto illegale di armi da fuoco, gli agenti della squadra mobile della questura di Foggia in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza di Bari, hanno arrestato tre pregiudicati ritenuti elementi di spicco della criminalità garganica e vicini al clan Li Bergolis. Si tratta di Enzo Miucci, di 33 anni, Matteo Pettinicchio, di 31, entrambi con precedenti per associazione mafiosa, e di Libero Lombani, di 29 anni, tutti di San Giovanni Rotondo (Foggia). I tre, all’altezza dell’autostrada A14, nei pressi di San Severo, sono stati fermati per un controllo su una Ford Fiesta. Nel vano airbag della vettura sono state trovate una Beretta cal. 7,65 con caricatore e 5 proiettili, una pistola semi-automatica Browning cal. 6,35 e una pistola semi-automatica Walther cal. 9 con caricatore e 7 pallottole. Sono stati trovati anche un silenziatore e 24 proiettili.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA