Notizie Locali


SEZIONI
Catania 15°

ISTRUZIONE

Concorsi scuola, l’11 marzo le prove scritte per l’assunzione dei docenti: 373.000 candidati per 44.600 posti

Di Redazione |

Diventano pubbliche le date di svolgimento delle prove scritte dei concorsi ordinari per l’assunzione in ruolo dei docenti su posto comune e su posto di sostegno nella scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I e II grado. Si terranno a partire da lunedì 11 marzo le prove scritte dei concorsi ordinari per l’assunzione in ruolo dei docenti su posto comune e su posto di sostegno nella scuola dell’infanzia, nella scuola primaria e nella scuola secondaria di I e di II grado.

Si tratta di circa 373.000 candidati (69.117 per la scuola dell’infanzia e primaria, 303.687 per la scuola secondaria) che hanno presentato la domanda di iscrizione tra l’11 dicembre 2023 e il 9 gennaio 2024. I posti a bando sono 15.340 per la scuola dell’infanzia e primaria e 29.314 per la scuola secondaria. Lo rende noto il ministero dell’Istruzione.

L’Anief

«Questo concorso per diventare insegnanti nella scuola pubblica ci trova sostanzialmente d’accordo perché offre la possibilità, in tempe relativamente brevi, di potere coprire dei posti vacanti, ma non dobbiamo illuderci che possa bastare per risolvere il problema endemico della supplentite nella scuola italiana», commenta Marcello Pacifico, presidente Anief.

«Al termine delle procedure – spiega – si andranno solo a scalfire i numeri da record di contratti a tempo determinato, confermati anche in questi giorni, ormai vicini a 250mila per anno scolastico e che invece di ridursi aumentano di anno in anno. Ricordo che restano anche da stabilizzare i vincitori del concorso straordinario 2020, mentre non si comprende il motivo dell’esclusione degli idonei, come pure del mancato via libera all’immissione in ruolo da Gps e quindi il ripristino del doppio canale di reclutamento”, conclude Pacifico.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA