Notizie locali
Pubblicità

Italia

Alzheimer:Trieste si colorerà di viola per Giornata mondiale

De Banfield organizza tante iniziative in città per 21 Settembre

Di Redazione

TRIESTE, 18 SET - Bus viola in giro per la città, la mappa dei luoghi "Dementia Friendly", lo spritz viola. Sono alcune delle iniziative che la Associazione De Banfield onlus di Trieste - impegnata da oltre trent'anni nel sostegno ai Caregiver di persone con Alzheimer - varerà a Trieste il 21 settembre in occasione della Giornata Mondiale Alzheimer, dedicata a "chi dimentica". Viola è il colore del "non ti scordar di me", fiore simbolo della malattia. Oltre alla Panchina Viola in centro, stavolta circolerà fino a fine settembre il Bus viola, l'autobus dei ricordi, grazie al contributo del Comune di Trieste, con tre corse speciali (h.11.30, 18.00 e 19.00). I passeggeri, accompagnati da una guida turistica, nel percorso ascolteranno in cuffia i dialoghi di due passeggere immaginarie, madre e figlia (interpretate da due attrici, Ariella Reggio e Marzia Postogna). Una ventina di caffè storici e locali proporranno il noto cocktail Spritz viola. E ancora, sarà presentata la Mappa viola della città, in cui sono indicati i luoghi "Dementia Friendly", tra cui il Museo Teatrale Carlo Schmidl, i supermercati Coop Allenza 3.0 e l'Ariston, primo cinema Dementia Friendly in Italia. E' stato anche editato il libro "La Nonna sul Pianeta blu" (Pendragon) esito dell' omonimo Concorso letterario Nazionale della De Banfield onlus che raccoglie i migliori 30 racconti vincitori del concorso, scritti da caregiver di malati di Alzheimer selezionati da una giuria presieduta da Michela Marzano. La Prefazione è firmata dall'attrice Daniela Poggi, vincitrice della passata edizione. Sono circa 58 milioni le persone nel mondo affette da qualche forma di demenza: di queste, circa il 60% è malattia di Alzheimer: una cifra è destinata quasi a raddoppiare ogni 20 anni, fino a raggiungere 82,5 milioni di persone nel 2030 e 152,2 milioni nel 2050. In Italia si contano circa un milione di casi, in aumento esponenziale all'allungarsi dell'età media di vita.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: