Notizie locali
Pubblicità

Italia

Cioffi, 'Empoli è dinamico e veloce, ho massimo rispetto'

Prima si raggiunge salvezza, poi si definiscono altri obiettivi

Di Redazione

UDINE, 15 APR - "Mi aspetto una partita difficilissima perché ho un grande rispetto per l'Empoli. È una squadra che a Firenze, Milano, Roma, Genova ha tenuto il campo con belle idee di calcio. L'abbiamo definita resiliente e credo abbiano una progettualità chiara del presidente Corsi, dal settore giovanile fino alla Prima Squadra con concetti ben definiti". Sono le parole con cui Gabriele Cioffi ha presentato, alle telecamere di Udinese Tv, la sfida di domani coi toscani. "L'Empoli ha principi molto chiari - ha aggiunto - È una squadra dinamica e veloce che, nella transizione tra le due fasi, è tra le migliori della serie A. Credo abbiano sbagliato due o tre tempi dall'inizio della stagione". Cioffi si è poi soffermato sul traguardo salvezza: "Noi a 40 punti non ci siamo ancora, quando ci arriveremo senza guardare cosa fanno il Cagliari, il Genoa, lo Spezia possiamo parlare di ridefinire altri obiettivi, che non cambieranno perché andremo sempre domenica dopo domenica. Non possiamo permetterci il lusso di stare a guardare gli altri. L'obiettivo, quindi, è la partita di domani contro l'Empoli, un avversario difficilissimo, testa bassa e poi si vedrà. Una tappa alla volta". Quanto alla sostituzione dell'infortunato Beto ("sono convinto che tornerà più affamato di prima, pronto a segnare ancora gol"), Cioffi si è detto tranquillo, grazie ad attaccanti del calibro di Success, Pussetto, e Nestorovski, "ma, all'occorrenza - ha precisato -, anche Pereyra, dietro la punta, sarà all'altezza".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA