Notizie Locali


SEZIONI
Catania 26°

NEW YORK

11/9: lacrime a Ground Zero

Di Redazione |

NEW YORK, 11 SET – Sono passati sedici anni dagli attentati dell’11 settembre 2001 ma il dolore rimane intatto. Così a Ground Zero dopo l’inno nazionale americano è cominciata la consueta e struggente lettura dei nomi delle quasi tremila persone morte nel crollo delle Torri Gemelle. Sul podio si alternano i familiari che non riescono a trattenere le proprie lacrime. La lettura dei nomi è stata interrotta come sempre dal suono di una campanella e da sei momenti di silenzio per ricordare i due schianti contro le torri, il loro crollo, l’attacco al Pentagono e lo schianto del volo 93 della United Airlines in Pennsylvania. “We love you e we miss you”, ti vogliamo bene e ci manchi tanto, la frase di molti familiari alla lettura dei nomi. Sul palco anche molti adolescenti il cui ricordo del genitore perso può solo essere una foto. Alla cerimonia di quest’anno sono state invitate anche le famiglie dell’attacco al World Trade Center del 1993, quando un camion fu fatto esplodere sotto la Torre nord.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA