Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Draghi, Zelensky non ci ha chiesto nuove armi oggi

Ha affermato che la situazione sta diventando critica

Di Redazione

KIEV, 16 GIU - "Oggi non ci sono state richieste da Zelensky di nuove armi. Ha descritto la situazione com'è, una situazione che sta diventando critica. Perché le armi sovietiche stanno finendo le munizioni e le nuove armi necessitano di addestramento. I vari Paesi Nato forniscono questo addestramento ma ci vuole tempo". Lo ha detto il premier Mario Draghi incontrando la stampa italiana a Kiev.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA