Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Scholz, Putin responsabile dei crimini di guerra in Ucraina

La guerra è in una nuova fase, ma la Nato non interverrà

Di Redazione

BERLINO, 19 APR - Il presidente russo Vladimir Putin "porta la responsabilità" dei "crimini di guerra" commessi in Ucraina. Lo ha detto il cancelliere tedesco Olaf Scholz che ha poi condannato la nuova offensiva russa nell'Ucraina orientale e ha ripetuto che la Nato non interverrà nel conflitto. Scholz ha detto che la guerra è entrata in una nuova fase e che la sofferenza dell'Ucraina non lascia nessuno indifferente, secondo quanto riporta la Dpa. "Proviamo una tristezza infinita per le vittime e - va anche detto - grande rabbia verso il presidente russo e questa guerra senza senso", ha detto Scholz dopo una videoconferenza con i leader dei paesi partner e capi di Nato e Ue. Oltre a ripetere che la Nato non interverrà nel conflitto, Scholz ha anche ribadito che "iniziative solitarie tedesche sarebbero sbagliate", con probabile riferimento all'export di armi pesanti in Ucraina.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA