Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Senegal: leader opposizione lancia ultimatum al presidente

Sonko, scarceri oppositori arrestati o 'verremo a prenderceli'

Di Redazione

DAKAR, 18 GIU - Il principale oppositore del governo senegalese, Ousmane Sonko, ha lanciato quello che egli stesso ha definito un "ultimatum" al presidente Macky Sall, intimandogli di rilasciare gli esponenti d'opposizione arrestati durante una giornata di scontri che hanno causato, secondo le più recenti informazioni, tre morti. "Signor Macky Sall, le diamo un ultimatum per liberare tutti gli ostaggi politici che sono nelle sue mani", altrimenti "verremo a prendere questi ostaggi politici, costi quel che costi", ha affermato Sonko in un messaggio pubblicato sulla propria pagina Facebook la notte scorsa. La capitale Dakar e Casamance (nel sud) ieri erano state teatro di scontri quando i giovani hanno sfidato il divieto di assembramento per protestare contro l'annullamento di una lista nazionale di candidati dell'opposizione per le elezioni legislative del 31 luglio. Rispetto alle due finora segnalate, media e l'opposizione hanno riferito di una terza vittima, un tassista ucciso a colpi di arma da fuoco a Casamance, pur senza partecipare agli scontri.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: