Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Ucraina, Zelensky sollecita nuove sanzioni alla Russia

Contro la 'occupazione del rublo' nelle regioni del sud

Di Redazione

ROMA, 18 APR - Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha invitato stasera gli alleati ad aumentare ulteriormente le sanzioni contro il sistema bancario e finanziario russo che - afferma - stanno estendendo la 'zona rublo' nelle regioni di Kherson e Zaporizhia, nel sud del Paese. "Il mondo democratico deve rispondere a ciò che stanno facendo gli occupanti nel sud del nostro Stato, nelle regioni di Kherson e Zaporizhia - ha detto Zelensky in un videomessaggio -. Lì vengono costruiti centri di tortura, le autorità locali e chiunque sia ritenuto visibile alle comunità locali viene rapito. Gli insegnanti vengono ricattati, i soldi per le pensioni vengono rubati, gli aiuti umanitari vengono bloccati e rubati e le persone muoiono di fame". "Gli occupanti stanno anche cercando di spaccare le regioni di Kherson e Zaporizhia, sull'esempio dei cosiddetti 'DPR' e 'LPR', trasferendo questo territorio alla zona del rublo e subordinandolo alla macchina amministrativa russa. Tutto ciò - ha concluso - richiede una maggiore rapidità da parte dei Paesi occidentali nella preparazione di un nuovo potente pacchetto di sanzioni". Zelensky ha anche scritto su Twitter di aver cominciato a discutere della ricostruzione post bellica con la direttrice del Fondo monetario internazionale (FMI) Kristalina Georgieva.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA