Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Von der Leyen, obiettivo non dipendere più da Mosca su gas

Incontro con premier Norvegia, 'stop strumentalizzazioni Mosca'

Di Redazione

BRUXELLES, 23 FEB - "La Russia ha strumentalizzato l'energia nei mesi e negli anni scorsi e noi siamo davvero determinati a non essere più dipendenti dal gas russo. Questa è un investimento strategico per la nostra indipendenza". Lo dice la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen al termine del bilaterale con il premier norvegese Jonas Gahr Store. "La Norvegia è un fornitore affidabile di gas", ha aggiunto la numero uno dell'esecutivo europeo. "Faremo la nostra parte" sul dossier energia, ha assicurato il premier sottolineando che Oslo "condivide" il percorso Fit for 55 - le misure per la riduzione delle emissioni - iniziato dall'Ue. "La pressione esercitata da Mosca sul gas non è stata solo sull'Ucraina ma anche sull'Ue", ha sottolineato von der Leyen spiegando che l'Europa "ogni volta ha potuto contare" sul fatto che la Norvegia "possa fornire il gas necessario". Allo stesso tempo "condividiamo che da un lato il gas è importante ma dall'altro abbiamo bisogno di diversificare le fonti. Per l'Ue è chiara la strada: ridurre la nostra dipendenza dal gas e andare verso le rinnovabili", ha aggiunto von der Leyen. "La condivisione dei valori è la base della nostra cooperazione. Stiamo seguendo la crisi ucraina da vicino e abbiamo unito le nostre forze con quelle dei nostri partner. Con l'Europa noi abbiamo economie integrate", ha aggiunto il premier norvegese. "Il nostro messaggio all'Ue oggi è non solo sull'affidabilità della Norvegia sul gas" ma si estende alla "cooperazione su idrogeno, batterie di ultima generazione, onde oceaniche, su tutti questi interessanti aspetti industriali. Noi possiamo tagliare le emissioni e creare lavoro".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA