Notizie Locali


SEZIONI
Catania 30°

Mondo

Tunisia: militari votano, prima volta

Di Redazione |

(ANSAmed) – TUNISI, 29 APR – Per la prima volta nella storia della Repubblica tunisina, 36.500 militari e agenti delle forze dell’ordine sono chiamati oggi a votare per eleggere i consigli comunali di 350 città, una novità assoluta nel Paese nordafricano. Mentre i cittadini aventi diritto al voto potranno farlo domenica prossima, 6 maggio, nelle prime amministrative post-rivoluzione del 2011. Il diritto di voto è stato concesso a militari e poliziotti grazie ad una legge approvata il 31 gennaio 2017, dopo un lungo dibattito incentrato sulla questione della necessaria garanzia di neutralità degli appartenenti alle forze dell’ordine e all’esercito rispetto a qualsiasi schieramento politico. Il partito islamico Ennhadha e il modernista Nidaa Tounes sono i movimenti più rappresentati in tutte le regioni: 860 le liste di partito, 159 quelle di coalizione, 1.055 indipendenti. Il 52% dei candidati ha meno di 35 anni, il 49% sono donne. L’Ue ha dispiegato in Tunisia una missione di osservatori.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA