Notizie locali
Pubblicità
Tentativo di infiltrazioni del clan Laudani nei supemercati Lidl in Lombardia, eseguita condanna per Micelotta

Cronaca

Tentativo di infiltrazioni del clan Laudani nei supermercati Lidl in Lombardia, eseguita condanna per Micelotta

Di Redazione

MILANO - I carabinieri di Milano hanno eseguito l’ordine di esecuzione della pena a 9 anni per Emanuele Micelotta, 50 anni, condannato a febbraio per associazione di tipo mafioso, corruzione e reati tributari nell’ambito del processo istruito dalla Direzione distrettuale antimafia del capoluogo sulle infiltrazioni della famiglia mafiosa catanese dei Laudani negli appalti della catena tedesca di supermercati Lidl e in quelli relativi alla logistica e alla sicurezza ad essa collegati.

Pubblicità

Micelotta, che si trovava agli arresti domiciliari, è stato trasferito a San Vittore. Assieme all’imprenditore Luigi Alecci (condannato a 16 anni e 4 mesi) e Giacomo Politi (condannati a 7 anni), Micelotta era considerato uno dei promotori dell’organizzazione criminale. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: