Notizie locali
Pubblicità
Protocollo Aics e Cooperativa Nger

Agrigento

L'Aics provinciale sottoscrive protocollo d'intesa con il comune di Agrigento per la valorizzazione della lingua siciliana

Di Gaetano Ravanà

Sottoscritto il protocollo di partenariato tra la Presidenza provinciale dell’AICS di Agrigento con il Comune di Agrigento, aderendo così al progetto comune di valorizzazione della lingua siciliana, sviluppo del senso di identità  e  di appartenenza dei luoghi, attraverso  un linguaggio nuovo capace di sperimentare e diffondere metodologie inclusive ed aggregative per le comunità residenti.

Pubblicità

Il progetto redatto dall’Arch. Rino Petix, coinvolge la bellissima città di Agrigento, e per la sua realizzazione verranno utilizzati, oltre agli usuali procedimenti esecutivi (laboratori, convegni, esposizione, mostre, installazioni etc.), anche nuove metodologie multimediali ed interattive, con modelli di apprendimento e di disseminazioni all’avanguardia ed inediti, espletati  in spazi  di prossimità, che daranno luogo ad una  esemplarità  della specifica  “Riqualificazione Urbana”.

Gli argomenti trattati dal progetto spazieranno, dalla valorizzazione dell’identità linguistica, a quella  culturale,  artistica, architettonica, archeologica, ma anche, a quella  enogastronomica locale.

Il Presidente Giuseppe Petix, si è messo subito in moto per Agrigento, promuovendo il su citato progetto di partenariato e condividendolo con l’Amministrazione Comunale del Sindaco Dr. Franco Miccichè, così da dare alla città, uno stimolo in più di vita sociale, culturale ed di inclusione.

Intervistato l’assessore alla cultura Costantino Ciulla, si è detto soddisfatto del progetto, che mira principalmente alla valorizzazioni delle nostre radici, linguistiche e culturali.

"Un progetto che persegue - continua l’assessore Ciulla - una delle tante finalità programmatiche  dell’Amministrazione Comunale, quindi calzante perfettamente con il pensiero che Agrigento non è solo una città, ma qualcosa in più, un luogo che avendo 3000 anni di storia, visibile e quantificabile, un’enciclopedia storica  dal vivo quindi, merita di essere ancor di più valorizzata".

Insieme alla Presidenza provinciale dell’AICS agrigentina, Costantino Ciulla, incalza, si stanno predisponendo ulteriori interessanti progetti, che permetteranno, la rigenerazione e riqualificazione urbana delle aree cittadine periferiche, molto spesso abbandonate, come la parte più antica di Agrigento e Villaseta.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA