Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Tenta di uccidere la donna che lo aveva denunciato

Arrestato nei pressi della stazione un tunisino che aveva aggredito una prostituta romena per vendicarsi: la donna due anni fa lo aveva fatto condannare per lesioni aggravate
Di Redazione

Catania. Ha tentato di uccidere la donna che lo aveva denunciato. Con questa accusa è stato arrestato dalla polizia a catania un tunisino di 41 anni, Khamais Dinari. L'uomo, armato di coltello multiuso, è stato bloccato nella zona della Stazio centrale mentre cercava di colpire una giovane prostituta romena, dopo averla presa a calci e pugni e trascinata per i capelli. Dietro l'aggressione ci sarebbe stato il proposito del tunisino di vendicarsi: due anni prima, infatti, la giovane lo aveva fatto arrestare perché il tunisino l'aveva accoltellata a una gamba dopo il suo rifiuto a dargli dei soldi. La romena aveva poi confermato le accuse nell'aula del Tribunale, facendo condannare il tunisino a due anni di reclusione per lesioni aggravate.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA