Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Trasferta amara per il Trapani Vince il Bari tra le proteste

L'arbitro ha annullato due reti nel finale ai siciliani
Di Gaetano Ravanà

Ancora una trasferta sfortunata per il Trapani di Boscaglia che fa resuscitare il Bari sulla cui panchina debuttava il nuovo allenatore Davide Nicola. I pugliesi hanno vinto 2 a 1, ma quanta sofferenza per domare i granata che hanno protestato per due reti annullate. Davanti a 22mila spettatori, i “galletti” hanno comunque sfoderato una prestazione super. Molto aggressivi fin dai primi minuti di gara, hanno messo alle corde i granata che hanno retto soltanto per mezzora. Al 32' è arrivato il vantaggio di Galano, servito magistralmente da Sciaudone. Nella ripresa pronti via e i locali mettono al sicuro il risultato con Caputo che trasforma un calcio di rigore per fallo di Lo Bue. A quel punto, comincia un'altra partita. Gli ospiti escono fuori e provano a reagire. Il gol che riaccende le speranze per i ragazzi di Boscaglia, arriva al 36' su calcio di rigore, trasformato dal solito Mancosu, per un fallo di Sciaudone su Feola. Nel finale l'arbitro Aureliano ha annullato, tra le proteste della panchina siciliana, due reti al Trapani: la prima di Terlizzi per un fallo su Contini, la seconda di Nadarevic per una carica ai danni del portiere Donnarumma.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: