Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Tragedia Maccalube, Papa Francesco ha ricevuto i genitori di Carmelo e Laura

I coniugi Mulone a Santa Marta: “Prego per voi”
Di Redazione

Papa Francesco, il 27 dicembre, a tre mesi dalla tragedia delle Maccalube di Aragona in cui persero la vita i piccoli Carmelo e Laura, ha incontrato nel suo studio privato di Casa Santa Marta Giovanna e Rosario Mulone, i genitori delle due piccole vittime. Ne dà notizia l'Amico del Popolo, il settimanale della diocesi agrigentina. Lo scorso 7 novembre il Papa stesso aveva telefonato ai coniugi esprimendo loro la vicinanza nella preghiera ed esprimendo il desiderio di incontrarli. Desiderio che si è concretizzato nel pomeriggio di sabato quando alle 17 li ha ricevuti in udienza nel suo studio per un intenso colloquio durato un'ora e venti minuti, durante il quale il Papa ha incoraggiato i coniugi e si posto in ascolto del loro dolore e dei tanti “perché” che ha signora Giovanna ha posto al Santo Padre. L'incontro si è concluso con un momento di preghiera e la benedizione. Ad accompagnare i coniugi Mulone il cappellano della Legione Sicilia dell'Arma dei Carabinieri, don Salvatore Falzone, vicino alla famiglia fin dai primi momenti della tragedia in cui persero la vita i due ragazzi. Al termine dell'incontro il Papa ha benedetto le foto di Carmelo e Laura, un calice che la coppie Mulone ha donato alla cappella della Legione Sicilia in ricordo dei loro figli e l'immagine della “Virgo Fidelis”, patrona dei Carabinieri. Sul retro dell'immagine il Santo Padre ha scritto: “Per tutti i Carabinieri della Sicilia con la mia benedizione e chiedendovi di pregare per me”.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA