Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Il Catania ospita la Ternana e al Massimino si prevede il pienone

La classifica corta autorizza a sognare i paly off, ma i rossazzurri non si illudono
Di Giovanni Finocchiaro

CATANIA - Il venerdì sera? Dalle parti del Massimino sarà movimentato. Quindici, forse sedicimila spettatori seguiranno Catania-Ternana nella speranza che i rossazzurri ottengano una vittoria, e sarebbe la quinta di fila, per avvicinarsi a gambe levate verso una salvezza che qualche tempo fa sembrava impossibile e davvero compromessa. La classifica corta di Serie B permette questo e altro, ma il Catania non s'illude e non vuole illudere i tifosi che fantasticano, alla vigilia, immaginando una rimonta degna dei play off.   Marcolin predica umiltà ogni giorno e intanto medita di battere la Ternana. In che modo? Continuando il turn over. In difesa Schiavi è il favorito per riottenere la maglia che è stata ben onorata da Sauro contro il Latina; in mezzo, squalificato Sciaudone, toccherebbe al suo naturale alter ego, Escalante, prenderne il posto, anche se Odjer non è tagliato fuori da un eventuale impiego part time. In attacco rientra Calaiò dal primo istante e potrebbe fargli posto Castro. In questo caso, con il “Pata” in panchina, a Rosina toccherebbe il tradizionale ruolo di trequartista. SU “LA SICILIA” IN EDICOLA TRE PAGINE DEDICATE ALLA VIGILIA DI CATANIA-TERNANA

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA