Notizie locali
Pubblicità
Modica, 10 arresti per spaccio di droga: si rifornivano a Catania

Caltanissetta

Lo spaccio non si ferma con l'emergenza: a Gela denunciati due minorenni dalla Ps

Di Redazione

GELA (CALTANISSETTA) - I poliziotti del commissariato di Gela, nel pomeriggio di mercoledì, hanno sorpreso due minori che spacciavano hashish in via Scipione l'Africano.

Pubblicità

Gli agenti, nel corso di un servizio di appostamento finalizzato a verificare l'attività di spaccio, hanno accertato che diversi occupanti di autovetture e motocicli si fermavano a parlare con due giovani. I due, dopo il primo contatto, si allontanavano per fare poi ritorno e consegnare qualcosa agli occupanti dei mezzi. I poliziotti sono quindi intervenuti per identificare i due pusher, risultati minori. Nel corso del controllo, un assuntore, non riconoscendo gli agenti della Polizia di Stato, si è avvicinato ai giovani chiedendo loro dell'hashish.

Gli agenti hanno quindi perquisito i due minorenni e i luoghi dove gli stessi si recavano per prelevare lo stupefacente nascosto. All'interno di un contatore dell'energia elettrica i poliziotti hanno sequestrato un involucro di hashish e la somma in contanti di 395 euro, provento dell'attività di spaccio e all'interno di un sacco dell'immondizia, abbandonato lungo la via Dinomane, altri 45 involucri di hashish, pronti per lo spaccio.

I due minorenni sono stati segnalati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Caltanissetta. I due minori e i due assuntori fermati dagli agenti sono stati segnalati anche per inosservanza dei provvedimenti dell'autorità, in relazione alla violazione delle misure di contenimento previste contro il coronavirus.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: