Notizie locali
Pubblicità
L'ing. gelese Chiara Cocchiara tra i “Giovani leader dello spazio”

Caltanissetta

Chiara Cocchiara, l'ingegnere gelese tra i “Giovani leader dello spazio”

Di Maria Concetta Goldini

GELA (CALTANISSETTA) - L’ingegnere aerospaziale gelese Chiara Cocchiara che Forbes ha indicato nel 2017 come una delle leader under 30 nella categoria Industria, aggiunge al suo strepitoso curriculum un altro tassello di grande prestigio internazionale. Iaf, la Federazione Astronautica internazionale, l’ha inserita tra i 5 vincitori nel mondo del premio Giovani leader dello spazio.

Pubblicità

Il futuro dell'industria spaziale dipende fortemente da una prossima generazione motivata per continuare i progressi e guidare ulteriori sviluppi nella progettazione di nuove tecnologie spaziali, nell'esplorazione di nuove idee e nella costruzione di connessioni in tutto il mondo. Perciò Iaf ogni anno, nel corso di un congresso internazionale, premia studenti e giovani professionisti eccezionali che dimostrano la leadership nella loro carriera accademica o precoce.

A proporre, ad inizio anno, la candidatura dell’ing. Cocchiara al premio è stata Space generation Advidor Council (Sgac), un'organizzazione non governativa supportata da una larga rete di studenti e professionisti di età compresa tra 18 e 35 anni.
L’ingegnere aerospaziale vi opera come volontaria da 5 anni, un’attività che svolge in parallelo al suo lavoro principale a Francoforte come membro dello staff presso Eumetsat, l'organizzazione europea per lo sfruttamento dei satelliti meteorologici, dove contribuisce alla preparazione di future missioni spaziali.

Il cuore dell’ingegnere gelese batte forte per le missioni spaziali: è stata comandante dell'equipaggio e ingegnere di una missione analogica su Marte con focus su esercizi psicologici con la Mars Society ed esperimenti della Nasa. Ha avviato una collaborazione tra la società farmaceutica Boots e l'Agenzia spaziale europea per lavorare su prodotti sanitari per gli astronauti per viaggi nello spazio a lungo termine. Dal 2015 tiene conferenze in varie università europee su operazioni spaziali e per motivare i giovani ad entrare nel mondo spaziale. Quest’anno, con il suo mega curriculum, è lei, unica italiana, nel gruppo dei 5 giovani leader nello spazio nel mondo. La premiazione, con la consegna della prestigiosa medaglia, doveva tenersi ad ottobre a Dubai ma sarà rinviata e si svolgerà da remoto per la prevenzione alla diffusione del Covid 19.

"Un premio che mi lusinga – dice l’ing. Cocchiara – e che giunge dopo anni di impegno come volontaria in Sgac dove ho potuto sviluppare qualità di leadership e management molto avanzate. Sono felice di questo risultato". Il prossimo obiettivo? "Aspetto che l’Esa apra le candidature come astronauta. Ho già affrontato positivamente dei test attitudinali di simulazione e mi alleno ogni giorno per essere in forma". Un sogno che si avvicina mentre la giovane gelese aggiunge al suo curriculum altri importanti traguardo internazionali.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA