home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Traffico, un'altra giornata di passione per gli automobilisti catanesi

Un paio di incidenti, lavori stradali e la consueta confusione del periodo prenatalizio il mix che ha creato il caos. E si prevedono alti giorni da bollino rosso

Tondo Gioeni, traffico in tilt per la "fontana" sul muraglione

CATANIA - Lavori stradali, un paio d'incidenti e il caos che contraddistingue la vigilia delle feste natalizia. Un mix perfetto per far vivere agli automobilisti catanesi un'altra giornata di passione lungo le strade cittadine, prima fra tutte la Circonvallazione con l'ormai famigerato Nodo Gioeni, un nodo che ormai quasi nessuno riesce a districare. 

Si è cominciato questa mattina con un incidente avvenuto sul viale Mediterraneo, la diramazione per l'autostrada. Un incidente che mandato in tilt il traffico su via Vincenzo Giuffrida e sulle altre uscite del viale sulla Circonvallazione, complici anche dei lavori di bituazione su viale Sanzio. La paralisi si  riverberata ben presto in tutta la zona e il caos si è protratto sino a dopo l'ora di pranzo con il risultato che anche in un'orario in cui solitamente la circolazione è più fluida il traffico è impazzito.

Neanche il tempo di tornare alla normalità, che un altro incidente in via Giovambattista Grassi ha generato nuova confusione in zona Tondo Gioeni. Qui, a causa di sversamento di liquidi sull'asfalto da parte di una delle auto coinvolte nel sinistro, è stato necessario chiudere la strada per l'intervento degli addetti alla polizia. Ma essendo via Grassi ormai diventata la via principale di accesso alla zona Nord della città, dopo l'abbattimento del cavalcavia, potete facilmente immaginare il caos che si è creato nella zona, dove gli automobilisti in preda all'esasperazione non hanno più rispettato segnaletica orizzontale e divieti vari contribuendo ad aggravare la situazione. Nemmeno una decina di vigili urbani inviati d'urgenza è riuscito facilmente a riportare l'ordine: ci sono volute un pio d'ore perché la circolazione tornasse scorrevole.

E come detto il periodo natalizio, con la consueta confusione per compere e regali, ha fatto il resto. E in città si prevedono altre giornate da bollino da qui a Natale.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa