Notizie locali
Pubblicità

Catania

Catania, furto alla Brancati: rubato anche materiale Braille per alunno ipovedente

Di Vittorio Romano

Catania - Brutta sorpresa per studenti, docenti e personale dell’Istituto comprensivo “Vitaliano Brancati” di Librino. Nei giorni in cui la scuola è stata chiusa per le vacanze pasquali e il ponte del 25 aprile, i soliti ignoti - perché era già successo altre volte - si sono introdotti nella struttura rubando diverso materiale e distruggendo porte e finestre.

Pubblicità


«Arrivare a scuola è stato per tutti noi un colpo al cuore - ha raccontato la professoressa Simonetta Gangi, collaboratrice del dirigente scolastico Felice Arona -. Avendo visto una finestra distrutta e con le inferriate segate, abbiamo capito che i ladri ci avevano fatto visita nei giorni di vacanza. Evidentemente si tratta di qualcuno che aveva preso di mira la nostra scuola. Una volta dentro, abbiamo trovato alcune porte - quelle della presidenza e della segreteria - distrutte. E poi abbiamo constatato che mancavano diversi computer, tra cui quelli della dirigenza che contengono dati sensibili, una vecchia caffettiera che non capiamo a chi possa tornare utile, materiale di cancelleria e alcune cose che ci hanno davvero turbato.


«La prima - ha svelato la docente - sono dei pupi siciliani che i nostri ragazzi, qualche anno fa, avevano realizzato insieme ai Fratelli Napoli. E dunque un pezzo di storia della nostra scuola c’è stato sottratto. La seconda è ancora più importante: i ladri hanno portato via tutto il materiale didattico Braille faticosamente raccolto per un nostro piccolo alunno ipovedente che frequenta la prima elementare. Materiale che gli sarebbe servito fino alla terza media, che ha un costo elevato e che avevamo ottenuto dopo varie istanze presentate agli organi competenti». Sul posto s’è recata la polizia scientifica, che indaga sull’accaduto e sta anche visionando le immagini della videosorveglianza della scuola. Il preside ha già provveduto a contattare fabbro e falegname per le riparazioni.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: