Notizie locali
Pubblicità
Crollo Catania, collassato il cortile del palazzo è venuto giù tutto: 39 sfollati

Catania

Crollo Catania, collassato il cortile del palazzo è venuto giù tutto: 39 sfollati

Di Redazione

CATANIA - Una notte di paura per le sette famiglie che abitavano in una palazzina tra le vie Castromarino e via del Plebiscito a Catania dove si è verificato un crollo che ha messo totalmente fuori uso uno degli appartamenti, per fortuna disabitato, e ha lasciato senza casa 39 persone.  

Pubblicità

«Il cortile del palazzo di circa 300 metri quadrati si è "collassato" in una voragine profonda 2-3 metri, trascinando parte della struttura. Per fortuna in quel momento i sopralluoghi in quella zona si erano conclusi e non c'era nessuno dei vigili del fuoco all’opera né abitanti nell’edificio. Abbiamo messo al sicuro tutti i presenti, e una persona l’abbiamo soccorsa da un balcone, perché le scale interne non erano utilizzabili». Così l’ing. Giuseppe Verme, comandante provinciale dei vigili del fuoco di Catania, ha spiegato quello che è successo la scorsa notte confermando che «non ci sono dispersi» e che «tutti i presenti sono stati messi in salvo». 

Nell'immediato si è temuto che ci potessero essere dei dispersi e per questo sono entrate in azione, da protocollo, due squadre di vigili del fuoco con operatori del nucleo Cinofili e dell’Urban search and rescue (ricerca e soccorso urbano) di Catania e Palermo.

FOTOGALLERY

L'unico ad essere rimasto ferito in modo non grave, è stato un ottantenne caduto durante una corsa dal luogo del crollo. Delle persone che sono state evacuate, venti si sono trasferite da parenti e amici, in 19 hanno trovato alloggio in strutture ricettive della zona. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA