Notizie locali
Pubblicità
Coronavirus, bollettino del 25 settembre: in Sicilia 107 nuovi casi e altre due vittime

Covid-19

Coronavirus, bollettino del 27 settembre: in Sicilia altri 107 casi e 2 morti per Covid

Di Redazione

CATANIA - Al ritmo di oltre cento casi al giorno l'epidemia di coronavirus continua a muoversi in Sicilia tra focolai grandi e piccoli e altre due vittime del Covid-19. Dopo i 110 casi di ieri, l'ultimo bollettino del ministero della Salute riporta infatti nelle ultime 24 ore altre 107 diagnosi di infezione da Sars-Cov-2 in Sicilia e riporta l'incremento di due morti.

Pubblicità

E' ormai da circa una settimana che quotidianamente in Sicilia vengono scoperti oltre cento contagi al giorno: ieri erano 110, il giorno prima 107, quello prima 125. La differenza rispetto ai giorni precedenti è il numero di tamponi, stavolta esiguo come avviene un po' in tutti i weekend. “Solo” 4.202 i tamponi processati dal sistema sanitario regionale, contro per esempio i 9.200 dell'Emilia Romagna.

I nuovi 107 casi registrati in Sicilia fanno salire il numero degli attuali positivi a 2.659 (ieri erano 2.583), di cui 2.377 in isolamento domiciliare (ieri erano 2.377), 268 ricoverati in ospedale con sintomi (ieri erano 255) e 14 gravi ricoverati in Terapia intensiva (+1 rispetto a ieri). 

I casi totali di coronavirus dall'inizio della pandemia in Sicilia sono invece 6.683 (ieri erano 6.576), le guarigioni sono 3.716 (29 in più di ieri), mentre i decessi salgono a 308.

La Regione siciliana ha comunicato che dei 107 nuovi casi positivi di oggi, 7 sono migranti ospiti dell'Hotspot di Lampedusa. Resta invece Palermo la città siciliana con più focolai attivi e quindi quella con il maggior incremento di casi: sono infatti 66 i contagi registrati nel capoluogo siciliano, 14 invece quelli diagnosticati a Catania, poi 10 a Enna, 6 a Messina, 6 a Caltanissetta,  3 a Ragusa, 1 ad Agrigento, 1 a Trapani, e zero a Siracusa.

La vittime sono state registrate a Messina dove è deceduta una donna di 78 anni e a Catania dove la vittima è un uomo di 79 anni. Nel pomeriggio si è avuta notizia della morte di una donna di 68 anni morta all’ospedale «Giovanni Paolo II» di Sciacca (Agrigento). Contagiata dal Covid-19, dallo scorso 19 settembre era ricoverata in Terapia intensiva, in gravi condizioni. Quest'ultimo decesso non è stato inserito nel bollettino di oggi e sarà conteggiato domani.

 

In Italia

Resta apparentemente stabile l'incremento dei contagi per coronavirus anche in Italia. Dal bollettino del ministero della Salute emerge che si sono registrati 1.766 nuovi casi nelle ultime 24 ore, a fronte del 1.869 di ieri, ma con quasi 20 mila tamponi in meno (84.714 oggi).

Le vittime sono 17 come il giorno precedente, per un totale di 35.835. Il numero complessivo dei contagiati, comprese
vittime e guariti, sale a 309.870. Solo la Valle d’Aosta fa registrare zero nuovi casi.

Sono 49.618 gli attualmente positivi al coronavirus, 1.025 in più rispetto a ieri. I dimessi e guariti sono 224.417, in aumento di 724 unità. I pazienti in terapia intensiva sono 7 in più per un totale di 254. I ricoverati con sintomi salgono a 2.846 (+100), le persone in isolamento domiciliare sono ora 46.518 (+918).

Tra le regioni con nuovi casi in testa la Campania con 245, poi la Lombardia 216, quindi il Lazio 181, spicca la Sardegna che ne fa registrare 139 in più.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA