Notizie locali
Pubblicità
In discesa i contagi, non i ricoveri: i dati settimanali della Sicilia

Covid-19

In discesa i contagi, non i ricoveri: i dati settimanali della Sicilia

Di Redazione

PALERMO  - Anche se la situazione resta grave, emergono - grazie alle restrizioni della zona rossa - i primi segnali di rallentamento della pandemia in Sicilia: nell’ultima settimana sono diminuiti i nuovi positivi e cresciuti meno i ricoverati e i deceduti. Sono però aumentati ancora gli ingressi in terapia intensiva. A riportarlo è l’ufficio Statistica del Comune di Palermo, che ha elaborato il report settimanale relativo alla evoluzione dell’epidemia di Coronavirus nell’Isola, sulla base dei dati della Protezione civile. 

Pubblicità

I nuovi positivi sono 9.023, in calo rispetto alla settimana precedente, quando si era registrato il valore più elevato dall’inizio. I tamponi positivi sono pari al 23,1%, in sensibile diminuzione rispetto al 29,9% della settimana precedente.

Il numero degli attuali positivi è pari a 47.654 (valore più elevato dall’inizio della pandemia), mentre le persone in isolamento domiciliare sono 45.996, 1.201 in più rispetto alla settimana precedente.

I ricoverati sono 1.658, di cui 227 in terapia intensiva. Nella settimana appena conclusa, inoltre, si sono registrati 121 nuovi ingressi in terapia intensiva, in aumento dell’8% rispetto ai ai 112 della settimana precedente.

Il numero dei guariti (78.872) è cresciuto di 7.557 unità.  La percentuale dei guariti sul totale positivi è pari al 60,8% (era il 59,1% domenica scorsa). Il numero dei deceduti, pari a 3226, è aumentato di 237 unità rispetto alla settimana precedente. Il tasso di letalità (deceduti/totale positivi) è pari al 2,5% (come domenica scorsa). Infine, i ricoverati complessivamente rappresentano il 3,5% degli attuali positivi (i ricoverati in terapia intensiva lo 0,5%).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA