home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Ruggero Razza: «Concorsi nella Sanità per far tornare i nostri giovani»

L'annuncio a Messina dell'assessore regionale alla Sanità: «Dopo quello per gli anestesisti, ne stiamo predisponendo un altro per il personale di pronto soccorso, poi ictus, infarto e politrauma»

Razza: «Concorsi nella Sanità per far tornare i nostri giovani»

«Abbiamo invertito una tendenza, eravamo stati abituati a una sanità che obbligava a contratti a tempo determinato di tre mesi e a giovani costretti a lasciare la Sicilia. Noi vogliamo imporre un modello opposto, con contratti a tempo indeterminato e giovani che potranno tornare in Sicilia».

Lo ha detto l’assessore alla Sanità, Ruggero Razza, in un convegno al palacultura a Messina. «E' un percorso lungo - prosegue Razza - ma lo abbiamo già messo in campo con il concorso straordinario per gli anestesisti, ne stiamo predisponendo un altro per il personale di pronto soccorso, proseguiremo con le reti ictus, infarto e politrauma. Vogliamo recuperare posti di lavoro e il tempo perso in passato».

«E' in corso inoltre - ha aggiunto Razza - la procedura di selezione dei direttori generali degli ospedali regionali e non vediamo l'ora che si completi. La Regione è la seconda in Italia ad attuare il modello del decreto Lorenzin. I nuovi direttori resteranno in carica un triennio e io spero presto di poter lavorare presto con loro. Entro un mese potremmo avere un assetto definitivo»

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 2
  • Urologo

    22 Settembre 2018 - 00:12

    Si mettono sempre nuovi direttor inetti e raccomandati dai politici di turno che prendono stipendi enormi per dirigere il nulla e mandare i malati a curarsi al nord italia. Ad attivare i decreti siamo secondi ma ad assumere dei raccomandati inetti, ad avere liste di attesa di mesi per esami e cure, far attendere malati in barella al pronto soccorso per giornate intere, a mandare i malati di tumore o con patologie gravi al nord italia e ad avere un altissimo debito samitario siamo i primi. Spero che il ministro Grillo ci metta una mano e faccia sparire tutti questi direttori che non sono altro che parassiti, abbiamo bisigno di gente che lavora nelle corsie di ospedale di capi ce ne sono già troppi. Basta con gli sprechi.

    Rispondi

  • Urologo

    22 Settembre 2018 - 00:12

    Basta con i direttori non vogliamo sprechi

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa