home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Adrano, tentato furto con bastonate tra vittime e ladro: grave nigeriano

L'extracomunitario, con un trauma cranico, in prognosi riservata al Cannizzaro di Catania: introdottosi nell'abitazione di un pensionato, lo ha colpito al suo rientro a casa. Il figlio del 68enne però, nel frattempo sopraggiunto, a sua volta ha usato la stessa "arma contundente" contro il malvivente

Adrano, tentato furto con bastonate tra vittime e ladro: grave nigeriano

CATANIA - Un giovane extracomunitario è ricoverato da domenica scorsa con la prognosi riservata nel reparto di neurochirurgia nell'ospedale Cannizzaro di Catania con trauma cranico. A ferirlo è stato il figlio 35enne di un pensionato che aveva trovato il giovane nella propria abitazione di Adrano (Catania) a rubare, e che era stato colpito alle costole con lo stesso bastone dal ladro. La notizia, riportata stamattina dal nostro quotidiano, è stata confermata da carabinieri che indagano.

Secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma, il 68enne al suo rientro a casa ha trovato il giovane che stava rovistando nell'abitazione. Avrebbe cercato di fermarlo, ma lui lo ha colpito con un bastone ferendolo. Nel frattempo è arrivato il figlio del pensionato che, utilizzando la stessa "arma contundente", ha colpito a sua volta l’extracomunitario alla testa. Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Paternò che nello zaino del ladro hanno trovato pasta, sughi, biscotti e detersivi. La Procura di Catania ha aperto un’inchiesta. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • italotornello

    10 Ottobre 2018 - 06:06

    Finalmente una notizia che fa piacere a leggere, al figlio del pensionato dovrebbero dagli almeno un encomio.

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa