Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Salvini e la richiesta di processo da Catania: «Non mi serve l'immunità»

Di Redazione

ROMA - «Non ho bisogno di protezione, altri chiedevano l’immunità perché rubavano, io invece ho applicato la legge da ministro. E ritengo di aver applicato la costituzione che prevede la difesa della patria». Sono le parole del ministro dell’Interno Matteo Salvini all'indomani della richiesta di autorizzazione a procedere avanzata dal Tribunale dei ministri di Catania per la vicenda della nave Diciotti con l'accusa di sequestro di persona. «Se dovrò essere processato per questo - ha continuato - lo deciderà liberamente il Senato. Chi sono io per non farmi processare?».

Pubblicità

«Tutti i legali che ho interpellato - ha detto ancora il vicepremier nel corso della consegna al Comune di Roma di un immobile sequestrato - mi dicono che è palese l’invasione di campo di un potere dello Stato nei confronti di un altro potere dello Stato. Confesso che avrei voglia di andare fino in fondo e di essere convocato a Catania. Però poi c'è il Senato che è sovrano e deciderà». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA