Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

A Catania un convegno internazionale sulle investigazioni digitali forensi

Di Redazione

CATANIA  - Si svolgerà a Catania, dal 16 al 18 settembre, nella sala congressi della Dimora De Mauro, un convegno della Cost action multiforesee. Giunto alla terza edizione, dopo Cracovia nel 2017 e Dubrovnik nel 2018, quest’anno ha come tema l'interdisciplinarietà tra i vari attori che intervengono nel mondo dell’investigazione forense: accademia, istituzioni, forze dell’ordine e industria.

Pubblicità

L’edizione del 2019 è organizzata da Sebastiano Battiato, del dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Catania e dal suo gruppo di ricerca, centro di competenza e di eccellenza scientifica riconosciuto a livello internazionale, nei settori del Multimedia Forensics e della Computer Vision.

L'European Cooperation in Science and Technology (COST) è il quadro intergovernativo più longevo esistente in Europa per la cooperazione e la ricerca in scienza e tecnologia. Fondata nel 1971 offre ai ricercatori l’opportunità di avviare una cooperazione multidisciplinare dal basso verso l’alto in diversi settori. Conosciute anche come azioni COST, queste reti scientifiche e tecnologiche consentono agli scienziati di far crescere le loro idee condividendole con i loro pari. 

Nell’edizione catanese - che prenderà il via lunedì prossimo, alle 9 - circa cinquanta partecipanti provenienti da vari paesi europei si confronteranno sui temi dell’imaging forense e non solo. Tra questi, i due invited speech - Giovanni Tessitore (Polizia Scientifica - Roma) e Aldo Mattei (Ris - Messina) - che relazioneranno sui più recenti risultati di ricerca nei settori del riconoscimento biometrico. Si terranno inoltre i consueti meeting relativi ai vari working group e al management committee che si occupano di seguire l’evoluzione della ricerca durante tutto il periodo dedicato al progetto che si concluderà nel 2021. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA