Notizie locali
Pubblicità
Precari Puc stabilizzati al Comune di Catania

Cronaca

Dal Viminale ok alla proposta di Bilancio "riequilibrato" del Comune di Catania

Di Redazione

CATANIA La Commissione del ministero dell’Interno per la Stabilità Finanziaria degli Enti Locali ha approvato l'ipotesi di Bilancio stabilmente riequilibrato del Comune di Catania per gli anni 2019/2023, che il consiglio comunale aveva approvato il 4 dicembre sulla base di una proposta varata, a quel tempo, dalla giunta presieduta dal sindaco Salvo Pogliese e controfirmata dal vicesindaco e assessore alle Finanze Roberto Bonaccorsi.

Pubblicità

«Abbiamo raggiunto in tempi ragionevoli - ha commentato il vicesindaco Bonaccorsi - il fondamentale obiettivo di avere un documento contabile che ci consente di intraprendere un percorso per riequilibrare il gravissimo disavanzo che ci siamo ritrovati al nostro insediamento, senza ricorrere ad alcun contributo esterno di consulenza e assistenza, senza pagare un centesimo, ma solo grazie a un impegno corale di Dirigenti e Funzionari, ma anche per il contributo propositivo di gran parte del consiglio comunale". Il vicesindaco ha sottolineato come "nonostante la fragilissima condizione economica che abbiamo trovato al nostro insediamento, il ministero ha riconosciuto la serietà e il rigore del lavoro messo in atto, condotto con sobrietà e senza le luci della ribalta, riuscendo a trovare un difficile equilibrio, senza licenziare alcun lavoratore e facendo salvi i diritti acquisiti".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA