Notizie locali
Pubblicità
Acireale, nel garage nascondeva 5 candelotti di esplosivo e sottoterra un borsone con le armi

Cronaca

Acireale, nel garage nascondeva 5 candelotti di esplosivo e sottoterra un borsone con le armi

Di Redazione

Sottoterra nascondeva in un borsone armi ma nel garage anche 5 candelotti di esplosivo. A scoprire l’arsenale i poliziotti di Acireale, con la collaborazione di personale del Nucleo Artificieri e del Reparto Cinofili della Questura di Catania. In manette è finito Giuseppe Florio, di 52 anni. E’ stato uno dei cani antiesplosivo a trovare l’esplosivo e le armi contenute in un borsone. C’erano un fucile a canne mozze, privo di segni identificativi, nonché diverse munizioni per pistola e fucile. In un garage sempre riconducibile al Florio, sono poi stati trovati cinque candelotti, privi di etichettatura, ordigni dalle spiccate potenzialità offensive, potendo, uno di essi, divellere anche una saracinesca qualora innescato. Florio, personaggio noto alle forze dell’ordine, con alle spalle condanne anche per associazione mafiosa, è stato così arrestato per detenzione abusiva di arma alterata e clandestina, detenzione illegale di munizioni, detenzione illegale di materiale esplodente, nonché ricettazione.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA