home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Mario Biondi: «La Sicilia nel mio cuore, che delusione a Sanremo»

L'artista catanese ha chiuso il 2018 on un concerto sold out ad Atene: «Tra la Grecia e la mia terra un legame profondo»

Mario Biondi: «La Sicilia nel mio cuore, che delusione a Sanremo»

Atene. La voce sicula meno mediterranea ha accompagnato il capodanno delle culture che hanno fatto la storia del Mediterraneo.

Di chi stiamo parlando? Ovviamente dell’inconfondibile voce di Mario Biondi che ha chiuso il 2018 con un concerto allo “Stavros Niarchos Foundation Cultural Center” di Atene, un luogo magico in cui si respire cultura tutto l’anno. «Tra la Grecia, la città di Atene e la mia Sicilia c’è un legame profondo che dura da millenni - dice l’artista catanese - Una tappa in questa meravigliosa città era doverosa».

La voce calda e appassionante, suoni unici che vanno oltre il soul e il jazz a cui Mario Biondi ha abituato i suoi fan. C’è anche anche un po’ di bossa nova, di samba e i suoni della cultura brasiliana che sono stati raccolti nel suo album che non a caso si intitola “Brasil” ed è stato pubblicato a marzo del 2018, poche settimane dopo la sua partecipazione al Festival di Sanremo con il brano “Rivederti” classificatasi ingiustamente penultima tra i big.

Facendo il bilancio dell’anno appena trascorso, Biondi, parte proprio dalla sua partecipazione al Festival della canzone italiana.

«Mi aspettavo un riconoscimento diverso da parte della critica, ma la soddisfazione maggiore è stata quella di ricevere la telefonata da Claudio Baglioni per dirmi che aveva sentito il demo del brano ed era rimasto affascinato per cui lo voleva a Sanremo».

Il 2018 è anche l’anno dell’album “Brasil” che consacra ancora una volta Mario Biondi come artista internazionale, capace di mescolare la sua anima jazz con i ritmi brasiliani. Un viaggio unico ed originale all’interno della musica verdeoro che vede l’interprete siciliano, cantare con naturalezza in quattro lingue: portoghese, inglese, francese e italiano.

«Brasil è un sogno nel cassetto che si è avverato. Da tempo avevo in mente di realizzare un album in Brasile con artisti brasiliani».

In tutto 105 concerti in 36 Paesi è il bilancio di un 2018 più che positivo, ma Biondi guarda già al 2019 che lo vedrà protagonista di nuove registrazioni e una tournée internazionale.

Per il momento però si gode il successo ateniese con il pubblico che ha fatto registrare il sold out e non gli ha risparmiato gli applausi.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP