Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Stragi Falcone e Borsellino, in scena a Catania "Per non morire di mafia"

Di Redazione

CATANIA - In occasione del XXIX anniversario delle stragi di Capaci e via D'Amelio la giunta distrettuale dell'Associazione nazionale magistrati ha organizzato per domenica 23 maggio davanti al Palazzo di Giustizia di Catania la messa in scena dello spettacolo di prosa civile "Per non morire di mafia", un monologo tratto da un libro di Pietro Grasso riproposto in versione teatrale dall'attore Sebastiano Lo Monaco, che ha offerto gratuitamente lo spettacolo. Il palco sarà posto sulla scalinata del Palazzo di Giustizia, in cui anche quest'anno sarà allestito il disegno di Falcone e Borsellino che l'Anm ha commissionato al Liceo Artistico "Emilio Greco".

Pubblicità

Lo spettacolo inizierà poco prima del tramonto, poco dopo le ore 18.30, e l'ingresso sarà libero fino a quando non saranno occupate 500 sedie, distanziate tra loro per rispettare le normative dettate per la pandemia. "La Comunità dei magistrati e la cittadinanza che vorrà partecipare- sottolineano in una nota il segretario Antonino Fanara ed il presidente Antongiulio Maggiore - potranno insieme ricordare la nostra storia e, grazie all'arte di Sebastiano Lo Monaco, riflettere sulla nuova mafia in una serata che segna il passaggio verso la fine del triste periodo della pandemia e l''nizio di un nuovo rinascimento della Magistratura e dei suoi reali valori". 

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA