Notizie locali

Lavoro

Catania, agenti del Reparto Mobile sotto stress chiedono di essere trasferiti

Di Redazione

CATANIA - I poliziotti del X Reparto Mobile di Catania ormai da tempo «stanno lavorando in violazione di talune importanti norme previste dal contratto nazionale di lavoro e molti di loro molti hanno presentato domanda per andare via dal reparto». Lo scrive la segreteria provinciale etnea del Coisp dopo aver ricevuto «gravi segnalazioni che mettono in evidenza serie criticità in materia di benessere e salute del lavoratore». Il sindacato sottolinea che invece «si respira un clima sereno in Questura grazie alla costante guida e presenza del Questore Mario Della Cioppa e ciò chiaramente ha consentito di fare lavorare il personale in serenità raggiungendo in tal modo ottimi ed evidenti risultati nel contrasto alla criminalità organizzata ed alla illegalità diffusa». La segretaria provinciale del Coisp riporta anche quanto scritto da uno dei suoi riferimenti sindacali del reparto, che ha evidenziato come il personale é «stanco perché ad oggi ci sono lavoratori che dal mese di febbraio hanno usufruito solo di due riposi festivi lavorando per ben otto festività!!!» ed aggiunge che «vengono negate le ferie, i riposi settimanali e capita anche che alle 21, mentre il personale è con la propria famiglia, viene contattato per andare a fare subito un turno di vigilanza notturno fuori Catania dalle 24 alle 7, con il «serio rischio», non avendo potuto riposare il pomeriggio, di fornire una «legittima e disattenta» prestazione lavorativa e ciò con potenziale danno per gli stessi operatori e gli obiettivi da vigilare». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: