home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Caro benzina alle Eolie
e magistrato presenta
esposto ad Authority

Angelo Giorgianni, in servizio a Messina e con casa a Lipari, lamenta: «Prezzi alti e non esiste concorrenza»

Caro benzina alle Eoliee magistrato presenta esposto ad Autohority

LIPARI - Alle Eolie la benzina è tra le più care d’Italia e così il magistrato Angelo Giorgianni, in servizio a Messina e con casa a Lipari, ha presentato un esposto all'Autorità garante della concorrenza e del mercato. A Panarea, d’estate, la benzina ha toccato 2,30 euro al litro, a Salina 2,08 centesimi, a Stromboli e Filicudi 1,95 euro.

«A fronte dell’incontenibile aumento dei prezzi dei carburanti - dice Giorgianni - ho sentito il dovere civico di fare una specifica segnalazione. Ho fatto presente che a Lipari, Filicudi, Panarea e Stromboli non esiste la concorrenza, in quanto sembrerebbe che le stazioni di servizio siano riferibili alla stessa persona. Analoghe gestioni monopolistiche sembra esistano anche a Vulcano e Salina». «Ho chiesto - conclude - di avviare un’istruttoria, anche in riferimento ad eventuali accordi tra i titolari dei distributori sui prezzi da praticare». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa