Notizie locali
Pubblicità
Infermiere ruba soldi ad un collega in ospedale nel Messinese: arrestato

Messina

Infermiere ruba soldi ad un collega in ospedale nel Messinese: arrestato

Di Redazione

SANT'AGATA DI MILITELLO (MESSINA) - E’ finito agli arresti domiciliari un infermiere messinese, di 53 anni, resosi responsabile di più furti aggravati, ai danni di un collega, commessi all’interno dell’ospedale di Sant'Agata di Militello. L'indagine ha preso spunto dalla denuncia presentata al Commissariato di Sant'Agata di Militello, nel gennaio 2020, da un operatore sanitario. Diverse volte, nei mesi precedenti, alla fine del servizio, si era accorto che dal proprio portafoglio mancavano piccole somme di denaro. Ciò accadeva nonostante lui ponesse i propri effetti personali all’interno dell’armadietto, chiuso a chiave. Prima 60, poi 70 euro, poi altri 40: in tutto 13 episodi, con la sottrazione complessiva di 530 euro. Così, d’intesa con la polizia di Stato, è stata installata una microcamera all’interno dell’armadietto e grazie alle immagini acquisite gli agenti sono riusciti ad identificare il responsabile. L’indagato dovrà rispondere di furto aggravato, con violenza sulle cose presenti in edifici pubblici ed esposte per necessità alla pubblica fede e di aver abusato di relazioni d’ufficio. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA