home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Ucciso a coltellate mentre dorme, scene di dolore dopo i tre arresti

Sgomento di parenti davanti alla questura di Palermo

Ucciso a coltellate mentre dorme, scene di dolore dopo i tre arresti

PALERMO - Scene di dolore davanti alla questura di Palermo mentre gli agenti di polizia portavano in carcere la mamma Salvatrice Spataro e i figli Mario, di 20 anni, e Vittorio di 21, accusati anche loro come la madre dell’omicidio di Pietro Ferrera, di 45 anni. Una decina di parenti aspettavano di vedere i tre che venivano portati in carcere al Pagliarelli. «Ciao Vittorio», ha urlato uno degli zii. Il giovane prima di entrare in auto li ha salutati.

Gli investigatori avrebbero accertato che sarebbero stati usati tre coltelli diversi per l’assassinio

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP