Notizie locali
Baby squillo a Palermo, due imprenditori interrogati lunedì 18 gennaio

Palermo

Baby squillo a Palermo, due imprenditori interrogati lunedì 18 gennaio

Di Redazione

PALERMO - Saranno interrogati lunedì nel carcere Pagliarelli Francesco Pampa e Massimiliano Vicari finiti in carcere perché accusati di avere gestito un giro di prostituzione minorile tra un casting, uno shooting e una sfilata. L’inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto Annamaria Picozzi e dal sostituto Sergio Mistritta. Adesso i poliziotti stanno cercando di identificare i clienti che hanno avrebbero secondo i magistrati avuto rapporti con le ragazze dell’agenzia e accertare se vi siano state altre giovani, oltre alle sei che hanno già denunciato, coinvolte nel giro di prostituzione. Un terzo palermitano di 36 anni è invece indagato del reato di prostituzione minorile, per aver intrattenuto rapporti sessuali con una ragazza non ancora diciottenne in cambio di denaro. E’ difeso dall’avvocato Salvino Pantuso. Oggi è stato interrogato e si è avvalso della facoltà di non rispondere. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA