Notizie locali
Pubblicità

Politica

Musumeci a Pontida alla festa della Lega: «Senza Sud il Nord non va da nessuna parte»

Di Redazione

PONTIDA - «Nord e Sud hanno vocazioni e interessi diversi ma senza il Nord il Sud è sempre più isolato e senza il Sud il Nord non va da nessuna parte»: così ha detto il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci nel suo intervento dal palco di Pontida dove è intervenuto dopo la governatrice della valle d’Aosta Nicoletta Spelgatti e il presidente del Molise Nello Toma.

Pubblicità

«Sono davvero orgoglioso si essere qui - aveva esordito il governatore siciliano - non ho nessun imbarazzo, sono legittimamente onorato di esserci, qui ci sono per piacere oltre che per dovere, la Lega è uno dei soci fondatori del centrodestra, è stata tra i primi partiti a sostenere la mia candidatura alla presidenza della Regione Siciliana»

Sul palco Musumeci ha spiegato di essere «contento di avere in Sicilia la Lega dentro la coalizione che mi sostiene, sono convinto che l’alleanza è sempre un valore per chi ci crede, per chi non ci crede è un male necessario».

Poi come detto le parole sul Meridione: «Dobbiamo riscattare questo Sud che non può essere solo un serbatoio di voti. Il sistema Italia deve andare avanti. mentre noi ci dividiamo tra Nord e Sud - ha aggiunto - i padrini dell’Europa si dividono il continente».

Secondo Musumeci, bisogna «trovare le ragioni che ci uniscono non quelle che ci dividono» ed è quello che «sta facendo Matteo Salvini».

Sul pratone sacro dei lombardi centinaia oggi i leghisti del sud, arrivati  per la prima volta nel Bergamasco, sulla statale 342, da Sicilia, Calabria, Molise, Puglia e Campania.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA