Notizie locali
Pubblicità

Politica

La Regione approva il piano rifiuti speciali per evitare sanzioni Ue

Di Redazione

PALERMO - Vania Contrafatto, assessore regionale di Energia e servizi di pubblica utilità della Sicilia, ha espresso «soddisfazione per l’approvazione in giunta oggi del piano rifiuti speciali», un provvedimento che dovrebbe evitare l'aumento delle sanzioni dell'Unione Europea alla Sicilia.

Pubblicità

«Con l’approvazione di questo strumento - ha detto l'assessore - abbiamo dato un’importante accelerazione e un fondamentale impulso alla regolamentazione di questo settore, evitando soprattutto l’aggravio delle procedure di infrazioni comunitarie che vede interessate anche altre regioni d’Italia e la Sicilia in particolare per il piano rifiuti speciali».

Secondo Contrafatto «in questo modo si pongono le basi per evitare le sanzioni da parte dell’Unione europea senza dimenticare che  il piano rappresenta una condizione essenziale posta, 'ex ante' dai regolamenti per la spesa dei fondi comunitari e i relativi investimenti infrastrutturali».

Questo è il quarto piano adottato da quando Contrafatto è assessore. «Viene dopo l’approvazione dei piani di bacino idrografico, di quello dei rifiuti urbani e quello relativo alle bonifiche dei siti contaminati - si legge in una nota - Il piano rifiuti speciali, segnato da un iter articolato e complesso, ha visto la partecipazione per la parte ambientale dell’Assessorato al Territorio».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA