Notizie locali
Pubblicità
Coronavirus, il sindaco di Modica: «I clienti della escort contagiata facciano i tamponi»

Ragusa

Coronavirus, il sindaco di Modica: «I clienti della escort contagiata facciano i tamponi»

Di Redazione

RAGUSA - Il sindaco di Modica, Ignazio Abbate, da qualche giorno invita i suoi concittadini a sottoporsi al test del tampone se hanno avuto rapporti con la escort peruviana che è rimasta per 15 giorni a Modica, prima di trasferirsi in Umbria dove è risultata positiva al Covid 19. Ora è ricoverata nel reparto Malattie Infettive dell’Ospedale di Perugia.

Pubblicità

«Fate i tamponi anti covid», dice il sindaco ai clienti della escort, temendo un focolaio nella sua città. «Almeno 2 o 3 clienti al giorno per 10 giorni - dice Abbate - si traducono in almeno 30 persone che possono aver contratto il virus e averne contagiate altre a casa o al bar».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: