Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Noyz Narcos ufficializza le date del suo tour: a Catania l'unica tappa siciliana

Di Simone Russo

CATANIA - È finalmente ufficiale. Noyz Narcos porterà il suo “Enemy Tour” anche in Sicilia. L’unica tappa siciliana sarà a Catania il prossimo 4 luglio all’Afrobar. L’atteso nuovo tour della leggenda del rap partirà da Carbonia e toccherà tutta l’Italia. Noyz Narcos, primo in tutte le classifiche musicali, è considerato come uno dei migliori rapper di sempre e maestro d’ispirazione per moltissimi giovani della nuova generazione hip hop. Noyz Narcos, al secolo Emanuele Frasca, dopo anni di assenza dalle scene musicali torna più entusiasta che mai nel presentare live al pubblico il suo ultimo lavoro che si avvale delle produzioni dei migliori producers della scena odierna: da Night Skinny a Sine, non mancano inoltre le produzioni di Parix, David Ice, Boss Doms e st Luca Spanish.

Pubblicità

Durante l’”Enemy tour 2018”, il rapper proporrà dal vivo tutti i brani tratti dal nuovo album d’inediti Enemy (Thaurus/Universal), senza dimenticare inoltre i maggiori successi che hanno segnato definitivamente l’inizio della sua carriera, consacrandolo come idolo rap tra i più apprezzati di sempre. Grazie ad un flow unico e contraddistinto da uno stile inimitabile, Noyz Narcos, in questa nuova dimensione live, sarà pronto a far scatenare il grande pubblico con numerose sorprese. Da “Enemy”, brano che titola l’album, a “Sinnò me moro”, singolo che ha anticipato uscita del disco, omaggio alla cantautrice romana scomparsa Gabrielle Ferri e alla sua Roma, e “Niente per Niente”, sono solo alcuni dei brani inclusi nel disco, che si arricchisce inoltre di preziosissime collaborazioni e featuring con alcuni dei migliori rapper del panorama italiano, come il feat con Salmo nel brano “Mic check”, “Sputapalline” in feat con Coez, “Casa Mia” in feat con Luchè e Capo Plaza, “R.I.P.” con Achille Lauro, “Matanza” in feat con Rkomi e “Borotalco” feat Carl Brave & Franco.


Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: