home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Il “golpe” di Lega e Figc che vogliono bloccare i ripescaggi in B, l'ira del Catania: «Non ci stiamo»

L'ad Pietro Lo Monaco vola a Roma dove è in programma una conferenza stampa con le altre 4 squadre interessate alla vicenda

Il “golpe” di Lega e Figc che vogliono bloccare i ripescaggi in B, l'ira del Catania: «Non ci stiamo»

Pietro Lo Monaco

Catania. Siamo alla follia. Il Catania domani potrebbe ricevere la notizia del mancato ripescaggio in Serie B. Si andrebbe verso un campionato con 19 squadre visto che sta passando la linea di un blocco delle ripescate. Tutte quante.

Il Catania, quando s'è diffusa la notizia, era a San Cataldo per disputare l'amichevole con la squadra di Serie D allenata da Giuseppe Mascara, ex punta rossazzurra.

L'ad Pietro Lo Monaco è andato su tutte le furie: "Siamo alla follia, vogliono stravolgere le regole e lo statuto. Non ci stiamo, ci stiamo trasferendo a Roma per una conferenza stampa congiunta, di tutte e cinque le società che sono in lizza per il ripescaggio. Sentiranno forte e chiara la nostra voce".

Mauro Balata presidente della Lega cadetta, ha chiarito la sua posizione in merito, dando nuovo slancio alla proposta di ridurre in numero di società partecipanti alla B: “Abbiamo fatto presente alla Figc che le nostre società si sono espresse per non procedere ai ripescaggi. Noi riteniamo che questa richiesta possa essere accolta per diverse ragioni, soprattutto per il fatto che quest’iniziativa non avrebbe nessuna conseguenza sugli altri campionati. Quindi chiediamo di ridurre il numero di società senza ripescaggi e senza incidere sul meccanismo di promozioni e retrocessioni, non impattando sulle altre leghe”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa