Notizie locali
Pubblicità

Sport

Novellino, il Catania e l'ultimo treno: «Juve Stabia forte, noi pure»

Di Giovanni Finocchiaro

«Compatti e uniti». Walter Novellino, col sorriso sulle labbra ha affrontato la conferenza stampa della vigilia di Catania-Juve Stabia cercando di stemperare la tensione di una partita super: «Pensiamo a giocare come sappiamo, la partita si presenta da sola, dobbiamo amministrare il gioco di fronte a quasi 15 mila persone, un dato che ci inorgoglisce. La capolista ha numeri che si commentano da soli, ma anche noi abbiamo da perdere qualcosa, dunque giochiamo sereni, la nostra forza sarà proprio la tranquillità».

Pubblicità

Sulle scelte di campo, mistero, ma si va verso la conferma dell'ossatura della squadra che ha battuto a domicilio il Catanzaro. Sarno e Llama hanno possibilità di giocare: «Sono due calciatori di qualità, anche Manneh che ha meritato la chiamata in Nazionale» ha ribadito l'allenatore rossazzurro.

In casa Juve Stabia, come accade spesso, il tecnico Caserta non ha tenuto la conferenza stampa della vigilia, parlerà dopo la partita delle 14,30 nella sala stampa del Massimino dove torna da avversario. La prevendita dei biglietti continuerà anche oggi, si va verso i 15 mila spettatori nella giornata rossazzurra in cui anche gli abbonati pagano.
 
Approfondimenti sul giornale in edicola domenica.
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: