Notizie locali
Pubblicità
Catania calcio, c'è l'offerta della Sigi: più di 50 milioni per comprare club e Torre del Grifo

Sport

Calcio Catania, Finaria “apre” alla cordata di acquirenti

Di Redazione

CATANIA - Il dialogo continua. Finaria replica al Comitato per l’acquisizione del Catania Calcio. A 24 ore dall’annuncio della costituzione di una apposita società per azioni da parte della cordata interessata a rilevare la proprietà del club, arriva la nota della holding che detiene la maggioranza delle quote azionarie del sodalizio del patron Nino Pulvirenti. Un possibile segnale d’apertura nell’interlocuzione tra le parti nel quale si sottolinea la volontà di conoscere l'identità degli acquirenti facenti parte del Comitato e nel contempo si invitano altri potenziali soggetti interessati a palesare le proprie intenzioni secondo una procedura formale.

Pubblicità

«Preso atto del ritiro della manifestazione d’interesse già presentata dal Comitato per l’acquisizione del Catania Calcio idel 10 aprile 2020 - si legge nel comunicato - Finaria si augura che le rinnovate intenzioni del comitato possano confluire concretamente, al di là delle enunciazioni di principio ribadite nell’arco degli ultimi mesi, in una proposta d’acquisto tale da garantire l’avvio e lo sviluppo di una trattativa. La nuova e differente impostazione annunciata dal Comitato per l’acquisizione del Catania Calcio è di sicuro pregio - continua la nota - ed evidenzia la consapevolezza di aver individuato le modalità per colmare le lacune delle manifestazioni d’interesse precedenti. Finaria sarà lieta di conoscere finalmente l’identità dei soggetti che intendono acquisire le quote azionarie del Calcio Catania».

«L'adozione di un criterio formale altrettanto trasparente - conclude il comunicato - è richiesta, inoltre, agli altri soggetti che in questi ultimi giorni hanno manifestato un apprezzabile interesse».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA