Notizie Locali


SEZIONI
Catania 10°

NEWSLETTER

Il Catania si gode il suo gioiello, il bomber Moro che continua a segnare, salendo a quota 16 reti

Di Redazione |

Incubo variante Omicron in tutto il mondo e anche la Sicilia si attrezza per fronteggiare il nuovo fronte di allarme. Sul giornale in edicola l'anticipazione del piano d’emergenza della Regione: in arrivo un’ordinanza di Musumeci con vincolo di quarantena e tampone molecolare per chi arriva dai Paesi più esposti al rischio Omicron, ma anche per i migranti sbarcati. Subito potenziati i cinque laboratori regionali abilitati all'esame del virus: ricerca a tappeto sui test effettuati. L’ipotesi della stretta sulle mascherine: a dicembre torna l’obbligo di indossarle (sempre) all’aperto. Il paziente zero italiano, positivo al ritorno dal Mozambico: "Soddisfatto di essermi vaccinato". 

"Draghi resti a Palazzo Chigi tutto il tempo necessario, fino al 2023, fin quando si sarà usciti dall’emergenza": è la linea dettata ieri da Silvio Berlusconi, sul punto in linea con Luigi Di Maio, secondo cui "l'Italia non può permettersi di perdere Draghi, anche perché nel 2022 si avvierà il dibattito sul nuovo Patto di stabilità". Entra nel merito della corsa al Colle il segretario dem, Letta: "Sarebbe incredibilmente contraddittorio se la maggioranza che elegge il prossimo capo dello Stato fosse più piccola di quella che sostiene il premier".

Indignazione per quanto accaduto e solidarietà alla giornalista di Toscana Tv Greta Beccaglia, vittima di una molestia da parte di un tifoso mentre lei parlava in diretta tv dopo la partita Empoli-Fiorentina. Critiche al conduttore per le sue parole da studio. Accertamenti per individuare il responsabile. 

Sconcerto a Gela sul caso di abusi avvenuti all’interno di una parrocchia durante il catechismo.  Vittima delle violenze sessuali è una minore di 14 anni: il reato si sarebbe consumato tre anni fa. A fare emergere la vicenda al vaglio della Procura è stata la segnalazione arrivata dal consultorio familiare di Gela, al quale la famiglia della vittima si è rivolta per avere aiuto e assistenza. 

E' un giallo la morte del boss di Sciacca, Totò Di Gangi, fedelissimo di Totò Riina e detenuto per scontare una condanna a 17 anni per mafia. Il boss  era stato scarcerato dalla corte d’appello di Palermo sulla basa di una perizia che ne attestava deficit cognitivi. La notte scorsa è stato trovato morto su un binario ferroviario a Genova. Dai primi accertamenti medico-legali sarebbe stato travolto da un treno, ma la dinamica è poco chiara. Sembra che Di Gangi sarebbe stato fatto scendere dal treno alla stazione di Genova Principe perché senza Green pass. Si indaga per omicidio colposo.

I malati di tumore anche da guariti convivono con una sorta di "marchio". Anche di fronte agli incoraggianti dati scientifici sulle percentuali di recidiva, nella quotidianità i pazienti con passato oncologico si scontrano con pregiduzi e ostacoli: basti la difficoltà di accesso al credito e alla possibilità di accendere un mutuo. I casi messi in rilievo da un libro presentato a Siracusa.

Il Catania si gode il suo gioiello, il bomber Moro che continua a segnare, salendo a quota 16 reti, Dopo il successo sul Potenza la squadra rossazzurra si avvicina con entusiasmo al derby del 12 dicembre al Massimino. Il tecnico Baldini puntualizza: "Prima dobbiamo tentare di vincere a Latina. Il derby? Vorrei provare emozioni intense in uno stadio stracolmo. Sarebbe il giusto riconoscimento all’impegno di questo splendido gruppo".COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA