Notizie Locali


SEZIONI
Catania 12°

NEWSLETTER

Il sottosegretario Costa: «Riflettiamo sull’obbligo di mascherine»

 

Di Redazione |

La campagna vaccinale registra un balzo in avanti, per l’allarme sulla variante Omicron e il green pass rafforzato: lunedì 32mila prime dosi e circa 300mila “booster”. Le Regioni chiedono più personale e di riaprire gli hub della Difesa. Il sottosegretario Costa: «Riflettiamo sull'obbligo di mascherine». Colpo di scena sulle restrizioni a scuola: lunedì la circolare congiunta Salute-Istruzione sospendeva il programma di "sorveglianza con testing” in vigore da appena tre settimane, ma ieri pomeriggio è arrivato lo stop, con l’intervento di palazzo Chigi. Le regole restano quelle in vigore: tutta la classe andrà automaticamente in quarantena solo se ci sono tre positivi. 


Delegazioni di Lega, Fi e Pd da Draghi per illustrare le proposte sulla Manovra, nel mirino soprattutto il caro bollette. Il Carroccio chiede misure con fondi presi dalla riforma del Reddito. Strumento che il M5S vuole estendere anche agli stranieri in Italia da più di 5 anni. Ok in Commissione a un emendamento del Dl fisco che estende da 5 a 6 mesi il tempo per pagare le cartelle sospese durante l’emergenza Covid.


Comincia il valzer delle nomine della sanità siciliana. L’assessore Razza accelera sulla rotazione di dirigenti generali, sanitari e amministrativi e un naturale “bacino” di aspiranti lo si trova tra i corsisti del Cefpas, il Centro di formazione per le professioni sanitarie con sede a Caltanissetta. Sull’edizione in edicola la mappa dei nomi e il retroscena politico. 


Lo scontro sulla SuperCam Com dalla Sicilia arriva a Roma “No all’accorpamento”, dice Unioncamere Sicilia che scrive a Mattarella, Draghi e ai vertici regionali chiedendo di bloccare l’emendamento Prestigiacomo alla Camera. “Musumeci garantisca i nostri territori”.


Su disposizione della sede palermitana della Procura Europea (Eppo – European Public Prosecutor's Office) la Guardia di finanza ha eseguito un provvedimento di fermo di 13 persone che farebbero parte di una rete criminale transnazionale che operava tra la Tunisia e la Sicilia e che gestiva il contrabbando di sigarette provenienti dal Nord-Africa. Si tratta del primo provvedimento cautelare personale emesso da un Ufficio Italiano della Procura Europea, come precisato dal generale Nicola Quintavalle Cecere, comandante provinciale della Guardia di Finanza di Palermo. 


L'Unione europea ha ritirato il controverso documento sulle linee guida relative alla comunicazione dopo le polemiche sull'opportunità di augurare “buone feste” piuttosto che “buon Natale”. «L'iniziativa aveva lo scopo di illustrare la diversità della cultura europea e di mostrare la natura inclusiva della Commissione. Tuttavia, la versione pubblicata non è funzionale a questo scopo. Non è un documento maturo e non va incontro ai nostri standard qualitativi», ha dichiarato la commissaria Ue all’Uguaglianza Helena Dalli. Plauso unanime dall’Italia. 


Il questore di Firenze ha emesso un Daspo di 3 anni per il tifoso della Fiorentina accusato di aver molestato la giornalista Greta Beccaglia durante una diretta tv all’esterno dello stadio di Empoli il 27 novembre. L’uomo, un ristoratore della provincia di Ancona, è stato individuato con le immagini delle telecamere e la giornalista lo ha querelato. Lui si è scusato ed ha chiesto di incontrarla, lei ha rifiutato. La polizia ha individuato anche un altro tifoso colpevole di “un contatto fisico": anche per lui accusa di violenza sessuale e Daspo.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA