Notizie Locali


SEZIONI
Catania 17°

Palermo

Sorelle Napoli da Giletti: «Dimostrato che non eravamo pazze, nè visionarie»

Di Redazione |

Roma – Le ha invitate nuovamente in studio, in collegamento da Mezzojuso, così come aveva già annunciato lo stesso giorno in cui è stata data la notizia dello scioglimento per rischio di infiltrazioni mafiose del Comune del Palermitano. Le sorelle Irene, Anna e Ina Napoli sono tornate a Non è L’Arena da Massimo Giletti che ancora una volta, su La7, ha riservato uno spazio a questa vicenda di mafia dei pascoli. Da anni infatti le tre sorelle, proprietarie terriere, denunciano gli atti intimidatori di cui sono rimaste vittime con il sostegno mediatico che il conduttore di Non è L’Arena ha sempre assicurato. «Sullo scioglimento del Comune per mafia non possiamo che esprimere soddisfazioni», hanno detto stasera in trasmissione. «In questo modo è stato dimostrato che, a differenza di quanto hanno sempre pensato tanti in paese, non siamo pazze, ne’ visionarie». Giletti ha poi riservato loro una sorpresa ospitando un imprenditore di macchine agricole che metterà gratuitamente a disposizione delle tre sorelle, degli attrezzi per la lavorazione della terra. Una sorpresa che le Napoli hanno accolto con stupore e commozione. A casa Napoli oggi in visita è arrivato anche il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati