Notizie locali
Pubblicità
ASTUTI. MARINO E TERMINE

Politica

Comunali: il centrodestra vince a Palagonia e Scicli, l'alleanza giallorossa si afferma a Sciacca

A Scicli Mario Marino ha vinto il turno di ballottaggio sulla candidata Caterina Riccotti. A Villafranca Sicula lo spareggio va Bruccoleri per appena 7 voti

Di Redazione

A Palagonia, unico centro del Catanese impegnato nel ballottaggio, vince la continuità. Viene riconfermato, con il 59,2% (4.190 preferenze) il sindaco uscente Salvo Astuti, sostenuto da liste civiche con dentro esponenti di centro e di centrodestra, compresi quelli di Lega e DiventeràBellissima. Astuti batte nettamente lo sfidante Franco Calanducci. Già alle prime fasi dello spoglio s’era capito che l’ex sindaco aveva un distacco non facilmente recuperabile.  Astuti non avrà, nonostante il successo elettorale, il supporto della maggioranza in consiglio comunale, potendo solo contare sull'appoggio ufficiale di 6 consiglieri.

Pubblicità

Risultato acquisito nella notte anche a Scicli: Mario Marino, sostenuto da liste civiche di centrodestra, è il nuovo sindaco di Scicli. Succede all’uscente Enzo Giannone. Con il 56% e 4.412 preferenze , Marino ha vinto il turno di ballottaggio sulla candidata Caterina Riccotti, già vicesindaco dell’amministrazione uscente, attestatasi al 44% con 3499 preferenze.  

Esito a sorpresa  a Sciacca, dove il centrosinistra piazza un clamoroso sorpasso.. Fabio Termine, dottore in giurisprudenza, 32 anni, è il nuovo sindaco di Sciacca. Succede a Francesca Valenti. A capo di 4 liste (tra cui quella del Pd), al ballottaggio ha battuto il suo sfidante Ignazio Messina (candidato di 6 liste, tra cui quella di Fratelli d’Italia), ottenendo il 53% dei voti. Consigliere comunale uscente, Termine si era candidato alla carica di primo cittadino della città termale senza successo anche nel 2017. Lo sfidante Messina (segretario nazionale di Italia dei Valori) ha riconosciuto la sconfitta, ma ha confermato ricorso al Tar contro il risultato del primo turno, quello che lo aveva visto fermarsi al 39,9%, ad un soffio dalla vittoria immediata. 

A Villafranca Sicula, piccolo centro dell’Agrigentino,  si andava al ballottaggio fra i candidati sindaci Domenico Balsamo e Gaetano Bruccoleri che due settimane fa avevano ottenuto gli stessi voti 481, pari al 50% delle preferenze. E anche ieri lo spoglio s’è confermato all’ultimo voto: ha vinto Bruccoleri per appena sette preferenze (497 a 490) sullo sfidante Balsamo.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA