Notizie Locali


SEZIONI
Catania 22°

Il caso

“Serre” mette alla berlina le contraddizioni della fascia trasformata ragusana

Mercoledì a Scicli la presentazione del documentario-denuncia di Luca Pistone proposto da Legambiente Kiafura

Di Redazione |

Il documentario “Serre – la fascia trasformata ragusana” del giornalista e video reporter Luca Pistone (Produzione Ciss Ong) sarà presentato a Scicli mercoledì 20 dicembre alle 18 presso la sede del movimento culturale Brancati di via Aleardi, proposto da Legambiente “Kiafura”.

La serricoltura lungo la fascia trasformata, che negli ultimi cinquanta anni ha prodotto benessere economico grazie a produzioni orticole apprezzate in tutta Italia ed Europa presenta, in alcuni casi ha anche un rovescio della medaglia.

lI documentario mostra il mercato ortofrutticolo più grande d’Italia messo in ginocchio dalla grande distribuzione organizzata, braccianti tra violenze e diritti calpestati. E ancora nello stesso territorio, un operaio sparito nel nulla dopo aver denunciato l’assenza di sicurezza in cantiere, un ghetto diffuso, dove i lavoratori vivono in baracche e caseggiati abbandonati. E poi i bambini: crescere nelle serre, tra infanzia negata e dispersione scolastica, l’assistenza sanitaria di base lasciata in mano ad un’associazione umanitaria, plastica a perdita d’occhio e fumi tossici.

“Un sistema di produzione di massa – la serricoltura” – dichiara Alessia Gambuzza, presidente di Legambiente “Kiafura” e responsabile agroecologia di Legambiente Sicilia, “che ha irrimediabilmente trasformato un territorio e la sua popolazione. In questo sistema diffuso, tante aziende operano rispettando l’ambiente e diritti dei lavoratori ma una parte certamente non ha operato bene e continua a non farlo. Un tema fondamentale che riguarda la salute e l’ambiente del quale è necessario e non è più procrastinabile occuparsene”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA